Gita ai Laghi di Fusine.

Riprendono i nostri post all’insegna delle escursioni e della natura. Oggi parliamo di un grande classico tra le attrazioni naturalistiche del Friuli Venezia Giulia ed in particolare della zona montana della provincia di Udine.

Parliamo dei laghi di Fusine in val Romana a 2 passi dalla località di Tarvisio. Questi laghi posti in un territorio denominato “dei tre confini” per via dell’incrocio tra i confini di Slovenia, Italia e Austria, sono una gioia sia per gli occhi che per gli amanti delle attività all’aria aperta.

Si tratta di due laghi alpini (Superiore ed Inferiore) incastonati nel cuore delle Alpi Giulie, e permettono al visitatore di godere di un paesaggio spettacolare, per via dei colori unici, sia d’estate che d’inverno.

Tra le curiosità legate a questi laghi c’è il fatto che in inverno fanno registrare le temperature più rigide d’Italia. Inoltre sono stati lo scenario per alcune scene del film “La ragazza del lago” di Andrea Molaioli.

Lungo tutto il perimetro di entrambi i laghi si estende una bella passeggiata, quasi completamente all’ombra che consente di ammirare i laghi da diversi punti- IL percorso è molto facile e non presenta criticità, tanto è vero che risulta godibile anche dai camminatori meno esperti e dalle famiglie con bimbi. Per chi invece è più esperto dai laghi di Fusine parte anche il percorso per il rifugio Zacchi (1380m).

Per entrambi i laghi sono disponibili dei punti di ristori attrezzati ed il lago superiore mette a disposizione un’ampia zona erbosa dove dedicarsi ai picnic ma sempre ricordandosi di rispettare l’ambiente! Nel lago inferiore invece affittando una barca a remi potrete andare alla scoperta del lago ancora più da vicino.

I laghi di Fusine in estate si animano facendo da cornice ai concerti del NoBorders

Music Festival, che prendono vita proprio a due passi dalle rive.

 

Close