Borgo dei borghi, il vincitore del 2017

Ad aggiudicarsi il titolo di borgo dei borghi lo scorso anno era stata era stata una località in Sicilia: si era trattato di Sambuca di Sicilia, in provincia di Agrigento, situata a pochi chilometri di distanza dai templi del Parco archeologico di Selinunte. Questa roccaforte sicana di 6mila abitanti, a pochi passi da Sciacca e dal mare di Menfi, aveva conquistato tutti non solo per le sue vie tortuose, cieche e strette, ma anche per la sua cattedrale straordinaria e per il suo quartiere saraceno, restato pressoché intatto così come le cave sotterranee, le cosiddette purrere. Quest’anno, il testimone di Sambuca di Sicilia è stato raccolto da Venzone.

Il borgo dei borghi del 2017 si trova in Friuli Venezia Giulia, e – per essere più precisi – in provincia di Udine: si chiama Venzone, e ha sconfitto la concorrenza di Arquà Petrarca, in Veneto, e di Conca dei Marini, in Campania, che si sono classificati rispettivamente sul secondo e sul terzo gradino del podio.

 

L’elezione

La consacrazione di Venzone è andata in scena nel corso del programma di Raitre Il borgo dei borghi, spin off del Kilimangiaro presentato da Camila Raznovich: la top ten delle altre località segnalate ha visto anche la presenza di Castel Gandolfo, nel Lazio, di Vastogirardi, in Molise, di Montecassiano, nelle Marche, di Castelmezzano, in Basilicata, di Fiumefreddo, in Calabria, di Castiglione di Sicilia e di Otranto, in Puglia.

Tutte le caratteristiche di Venzone

Il territorio unico di Venzone, che sorge sulla sinistra del Tagliamento, è valorizzato dal Parco Naturale delle Prealpi Giulie, che raccoglie esemplari straordinari di flora e di fauna. Quello del borgo dei borghi non è certo il primo riconoscimento che viene attribuito alla località udinese, che era già stata segnalata come villaggio ideale in cui è bello vivere dalla rivista Airone e dalla Comunità Europea. Al di là dei suoi paesaggi naturali, a colpire sono le testimonianze artistiche e architettoniche, soprattutto nel centro storico, che è stato ricostruito dopo il terremoto che ha colpito la regione negli anni ’70 del secolo scorso.

Una storia unica

Venzone è il solo esempio di cittadina fortificata del XIV secolo in Friuli, ed è addirittura monumento nazionale: merito, tra l’altro, del Duomo intitolato a Sant’Andrea Apostolo e delle sue mura medievali. Per un turista, i punti di interesse sono davvero tanti: il Municipio è situato in un palazzo gotico veneziano, mentre il Sagrato del Duomo accoglie la Cripta della Cappella cimiteriale di San Michele con le Mummie di Venzone, la prima delle quali risale alla seconda metà del XVII secolo. Da non perdere, inoltre, il museo permanente che è stato allestito a Palazzo Orgnani-Martina, che riguarda il sisma del 1976 e permette a chi lo visita di conoscere in modo approfondito il percorso di rinascita che è stato intrapreso dopo la tragedia della devastazione.

 

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!
Close